Pescia e Ozzeri

Descrizione

Cari amici di Buonapesca, non sappiamo precisamente quanti, ma sicuramente molti di voi, saranno d’accordo con noi nel dire che la libidine di andare a cercare fiumi, torrenti o chicchessia nuovi, da scoprire, è da sempre una bella libidine, come dire…un gusto in più. Siamo andati nel fiume Pescia, a 100 mt dall’uscita autostradale di Chiesina Uzzanese, esattamente sotto una delle discoteche più famose della Toscana, il Don Carlos, locale che ha dato grandi gioie sicuramente a molti di voi, ma tralasciamo questo argomento.

Come dicevamo posto nuovo, bello, con un lungo sponda tenuto benissimo ma con sponde un pochino troppo alte, purtroppo con non molto pesce, non senza pesce, ma poco e dopo aver visto una sola tirata dopo più di un’ora, abbiamo deciso di cambiare e di andare nell’Ozzeri a Pontetetto Lucca, dietro il depuratore, che dista solo 15 minuti da lì. Poi lo sapete, noi siam grulli forte, ma ci capirete benissimo perché anche la giornata che ci ha accompagnato, sempre sotto la pioggerella inglese che bagna da morire, era perfetta.

Avevamo già deciso che tipo di pesca fare, volevamo pescare a fedeer, e così abbiam fatto. Dopo purtroppo uno zero nel Pescia, ci siamo rifatti nell’Ozzeri dove ci siamo divertiti davvero tanto, a parte la puzza che usciva dal fognone…maremma ladra che puzza!! Nonostante il fognone buttasse non solo m… ma anche acqua torba, e lì per lì ci siamo spaventati un pochino, ma pochino, perché poi le catture sono state molte, e pescare con le canne da fedeer della Colmic così leggere, morbide, è davvero un gran godimento.

Anche la lenza, che vedrete ancora meglio nel dettaglio nello spazio dell’attrezzatura, era molto semplice e “leggera” per un fedeer “light” come lo definiamo noi. Pasturatore da 25gr. volendo si può usare anche un 20gr, stonfettino, girella, finale abbastanza corto, ma non cortissimo perché ci sono anche dei bei cavedani che girano, dello 0,23, e amo del 16. Come vedrete nel video “…..” ci siamo divertiti molto, anche perché con la giusta attrezzatura si può stare benissimo come siamo stati noi, sotto gli ombrelli…vicini viciniiii… non ci rimane che augurarvi buona visione e…Buonapesca!!

Periodo in cui ci abbiamo pescato

Attrezzatura

Molto semplice, come avete visto in video i prodotti colmic sono super garanti di comfort e prestazione e da quando abbiamo gli ombrelli non temiamo più il brutto tempo…chiaramente i panchetti sono indispensabili per la pesca a feeder e l’IROS special 100 e l’IROS 300 ormai sono immancabili strumenti di pesca per non parlare di quelle cannine che ci fanno goder come ciprinidi… le GOLD LION 5-35 grammi un vero gioiello.

Tecnica di pesca e esche usate consigliate

Regolamenti

Alimentari o Ristoranti

Consigliati per te

Gli itinerari che ti consigliamo di leggere

Tolo Tolo il barbettolo

Esplora

Pescare a Firenze

Esplora

Itinerario il “Lago Molinaccio” a Carmignano

Esplora

Serchio Feeder nella Buca dei mostri

Esplora

Pescia e Ozzeri

Esplora

Prato Bisenzio fedeer sotto lo stadio

Esplora

Itinerario Trout Area Lago D’Argento

Esplora

La spigola dolce al lago Gioviano di Lucca

Esplora

Ponte Medievale a Feeder

Esplora

Il fiume Elsa

Esplora

Visita lo shop

Prodotti e accessori per la pesca di ultima generazione in fluorocarbon