L’Arno fiorentino: Facciamolo tornare quello di una volta

 

 

Cari amici di buonapesca.it,sono di nuovo io,Lap’is. Questa mia grande passione per la pesca mi porta a voler andare su un fiume a cercar di catturare qualche pesce molto spesso .Però c’è un problema: mio padre non sempre mi può portare, a causa di impegni lavorativi oppure a causa della sua svogliatezza. Effettivamente non ha tutti i torti,perché per raggiungere uno spot di pesca ,vivendo in città ,bisogna percorrere almeno 20 chilometri. Allora mi sono chiesto: c’è uno spot più vicino a dove abito?.La risposta è sì, cioè il fiume Arno, da anni in di declino a causa dell’ inquinamento e consumato dai pesci gatto e dai siluri , che si stanno moltiplicando in modo spaventoso. L’Arno, negli anni 60, rappresentava uno degli spot più pescosi in Italia, perché ospitava in grande quantità una molteplice fauna ittica, fra cui carpe,cavedani,anguille, carassi,tinche e le ormai rare savette. Poi dagli anni ottanta le cose mutarono, con l’arrivo dell’inquinamento e con l’immissione da parte dei paesi dell’est di siluri e clarius. Purtroppo,ancora oggi, questo fiume ne sta risentendo .Soltanto scendendo su una sponda si rimane allibiti dalla vista di bottiglie, siringhe, bicchieri ,stracci e tanto altro di molto ripugnante, che non permettono neanche ad un pescatore di stare a suo agio. Quando si va lì per fare due lanci col pensiero di prendere un bel cavedano, si rimane molto delusi perché i quasi unici ad abboccare saranno clarius e siluri. Insomma, nel complesso è un disastro. Io penso che a qualunque pescatore fiorentino o delle vicinanze,piacerebbe rivedere questo fiume in vita e un po’ più curato,per poter frequentare le sue sponde anche solo per fare una passeggiata o per portare il proprio figlio a pescare, azioni che ora sono difficilmente effettuabili. In conclusione mi domando: possiamo noi pescatori e cittadini compresi contribuire per far tornare l’Arno quello di una volta? Secondo voi ci sono degli spot in città che già ora merita frequentare e rispettare? Ditemi se ne conoscete qualcuno.