il nostro ”VIVAIO”

Come è successo per Cristina Manetti, la splendida nuova entrata nella Famiglia di Buonapesca, con il suo Blog al femminile “Il Lato B”, è con immenso piacere che oggi voglio presentarvi un altro nuovo componente della nostra Famiglia. Credo che sia, senza offesa per nessuno, il nostro fiore all’occhiello. Perché? Perché Lapo, nickname Lapi’s, ha solo 12 anni. Non so quanti di voi se lo ricorderanno con i suoi mini video di quando eravamo a Fiumalbo per il Terzo Buonapesca Camp. Fantastico, per chi non lo avesse seguito vi consiglio di andare sulla nostra pagina Facebook Buona Pesca, e di andare a ricercare i suoi video che risalgono alla prima settimana di luglio 2017. Io e Ighli ci siamo resi conto subito di cosa ci fosse dietro il “nostro” bimbo. Sveglio, ironico, intelligente, dal volto pulito, ma soprattutto malato di pesca come tutti noi. Lo guardavammo allibiti, e ci dicemmo: Oh, ma questo ci sta prendendo in giro? Sotto le vesti di un bambino di 12 anni ci sta un uomo di 50? No no, non stavamo sognando… ce ne siamo innamorati da subito, dal primo momento, non poteva essere altrimenti. Il nome del suo Blog si chiamerà “IL VIVAIO”. Sì, non a caso, perché noi crediamo che sia fondamentale far crescere una nuova generazione di pescatori, sani, puliti, che amano e rispettano la natura, che amano i nostri fiumi, e soprattutto che rispettano gli altri. Cosa scriverà? Siamo curiosi pure noi di sapere cosa scriverà Lapo. Sì perché gli abbiamo lasciato carta bianca, qualsiasi argomento che vorrà trattare lo potrà fare. Siamo assolutamente certi che Lapo farà crescere rapidamente il suo “VIVAIO” anche perché sappiamo di avere già un numero considerevole di giovani e giovanissimi pescatori che ci seguono, vedi i nostri bimbi che vengono ogni anno al nostro Buonapesca Camp. Vi avverto, non ci dobbiamo rimanere male se qualche volta ci tirerà le orecchie, anche perché noi adulti spesso porgiamo il fianco. Io non ho figli, e forse in maniera retorica, e me ne scuso, penso che tutti noi adulti abbiamo sempre tanto da imparare dai nostri figli.
Io ed Ighli ci terremmo tantissimo a ringraziare Tiziano ed Elsa, i genitori di Lapo, che ci hanno permesso di portare dentro la nostra Famiglia questo “piccolo campioncino” che senza dubbio sarà il primo pesciolino, ma non ultimo, del nostro “Vivaio”. Benvenuto Lapo.

Gianfranco