Cavedani a spinning sotto la pioggia

Cari amici di Buonapesca, oltre che di età, pochisssssima a dire il vero, tra me e il Vannucchi c’è anche un’altra differenza non da poco, che lui ha fatto il calciatore e io no!! Questo cosa vuol dire, che io devo continuare a lavorare, e lui no!! Tradotto in poche parole in questo video vedrete solo il mio fratellino Ighli che se ne va a pesca da solo senza di me, ahimè.
A parte ogni tipo di facile battuta, devo fargli davvero i complimenti perché il video che vedrete è davvero “fighissimo” come dicono igggiòvani. Divertente da morire, sì perché oltre che essere un pescatore di spinning molto molto bravo, è anche parecchio grullo come la gran parte dei Numero 10, estrosi ma particolari da dover gestire. Uno degli allenatori più bravi a gestirlo è stato Gigi Cagni sul campo del Castellani ad Empoli. Infatti, come probabilmente molti di voi ricorderanno, nell’anno 2006/7
“il ragazzo” con la maglia Numero 10 sulle spalle portò gli azzurri dell’Empoli in Coppa Uefa, l’attuale Europa League. Nel calcio aveva Mister Cagni, nella pesca ha Mister Monti…ahahaha…ma gestire un fuori classe al tempo stesso è molto più semplice di quanto non si pensi, basta fargli fare quello che sa fare. Cagni gli diceva “entra in campo e fai quello che vuoi”, Monti fa altrettanto nella pesca, lo lascia libero di fare quello che si sente, e lui non ti tradisce mai. Ti ripaga sempre, come in questo video.
Sono assolutamente certo che non vi pentirete di quello che vi ho detto, perché vedrete un video davvero molto divertente ricco di pesci perché ne ha presi un botto, e pieno di tecnica, perché quello che prima aveva nei piedi adesso lo ha trasferito sulla canna. Non lo ferma nulla, neanche la pioggia, anzi si gasa, come la definisce lui quella che vedrete sarà “La giornata perfetta”. E così è stato. Minimo indispensabile dietro, canna e artificiali della Erakles, telecamerina, e via…
Complimenti Bomber, e buona visione a tutti.

Gianfranco